Con l’arrivo della bella stagione arriva anche il cambio armadio, che spesso risulta essere un trauma per ogni donna, giovane o adulta che sia.

Dopo un lungo inverno scandito da colori scuri e sciarpe di lana, scegliere bene cosa indossare in primavera e sapere cosa sia più appropriato ad una cena tra amici all’aria aperta o un’occasione più formale, risulta essere alquanto importante se vogliamo dare una buona impressione. I tessuti che si indossano volentieri nell’entrante stagione sono i così detti “mezzo peso”, quei broccatini leggeri dai colori pastello per intenderci; oppure i fresco lana per gonne a tubo, e i tessuti Chanel per le giacchine a girocollo.

Questi ultimi, i tessuti Chanel, da sempre si accostano a eleganti e lineari tubini di cady, regalando  Dalla seta alla viscosa. Cosa indosseremo questa primavera.alla figura un aspetto semplice e raffinato; ultimamente però si è deciso di fare un break con l’idea che lo Chanel fosse per forza associato all’eleganza formale, e si è arrivato a spezzare il connubio giacca-tubino e tailleur gonna-pantalone, per arrivare ad indossare la nostra giacchina destrutturata con il classico jeans. Lo Chanel è entrato anche nel quotidiano in modo moderno e sportivo.

 

Si può da subito dare il via al pizzo per i tubini da matrimonio, un must che non muore mai, e via ai colori forti e alle stampe sgargianti. Prada ha scelto delle maxi facce coloratissime per gli abiti della sua nuova collezione estiva. Etro ha tinto il suo classico disegno chachemire di tinte pastello.

E sotto al trench? Se è presto per i pantaloni capri, non lo è per le camicie di seta. Dalle tinte pastello al brillante damasco, dalla stampa floreale ai disegni vintage, c’è sempre posto nell’armadio per una leggera camicia in seta, da abbinare a gonne a vita alta o pantaloni a sigaretta. Per quest’anno la moda prêt-à-porter impone gonne a ruota in viscosa o in cotone, le quali, per la fortuna di tutti i tipi di donna, donano fascino sia alle taglie 40 che alle ragazze un po’ più rotonde.

Tra gli accessori da sfoggiare in primavera ricordiamo le maxi bag coloratissime, in pelle o in tessuto, decolleté dalle tinte safari e sneakers floreali di tela.

È il momento giusto per vuotare l’armadio dai capi in lana e riempirlo di cose nuove. Gettare via tutte le vecchie t-shirt logore della scorsa primavera, quei jeans usurati e quelle camicette dai polsi consumati, per fare spazio alla freschezza del nuovo, è il modo migliore per iniziare bene la stagione.

 

Marina Mannucci

One thought on “Dalla seta alla viscosa. Cosa indosseremo questa primavera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *